Lavoro e disabilità: l’inclusione non è una favola! “La vera sfida è saper valorizzare. Che la mela rossa sia avvelenata, è solo una favola”

Moderatore: Renzo Marcato, Abile Job

Da dove nasce il percorso…

Il progetto avviato il 18 ottobre 2019, attraverso il seminario “Il tempo delle E”, si è prefissato di proseguire il ragionamento avviato nello scorso anno sociale dalla Pastorale Sociale e del Lavoro: le trasformazioni sociali inerenti al mondo del lavoro.

La prospettiva assunta nel seminario era di andare oltre la dimensione analitica dei fenomeni macroeconomici, e di entrare invece, in maniera integrativa, in un’idea di governo dei cambiamenti.

Abbiamo unito al tema delle trasformazioni quello dell’inclusione sociale.Appare evidente come i mutamenti a cui siamo sottoposti (globalizzazione, innovazione tecnologica, demografia, nuove professionalità) siano forieri sia di opportunità, ma anche di rischi di esclusione per le persone.

Si tratta quindi di un tempo che può favorire l’inclusione sociale solo se questi processi trasformativi sono governati, orientati e indirizzati. L’Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro pertanto desidera coniugare in maniera intelligente cambiamenti, persone e inclusione sociale. Si tratta di un tempo in cui coniugare e mettere insieme, anziché alimentare logiche contrappositive e conflittuali.

L’idea è di raccogliere dei testi e delle riflessioni attorno alla relazioni tra le persone disabili e il lavoro, condividendo esperienze e storie di lavoro.

L’orizzonte su cui lavorare è quindi quello culturale: costruire nuove narrazioni che favoriscano l’inclusione sociale attraverso il lavoro dentro le attuali trasformazioni.

Per vedere tutti i MATERIALI CLICCA QUI

Notizia pubblicata su www.diocesi.torino.it

CONDIVIDI › Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page