Antonio Memoli

REFERENTE TERRITORIALE CAMPANIA

Nato a Cava de’ Tirreni (SA) nel 1958 è sposato con Gerardina che lo supporta e sopporta in tutte le sue attività. Vive a Mercato S. Severino (SA).
Laureato in Informatica all’Università di Salerno, inizia il suo percorso lavorativo in una multinazionale delle telecomunicazioni, che lascia per ritornare a lavorare nella sua terra. Dopo il diploma in Archivistica e Paleografia alla SSAB della Sapienza di Roma, intraprende l’attività di consulente per la digitalizzazione e la gestione dei processi documentari oltre che per la privacy. Nel frattempo approfondisce le tematiche della Economia Civile e si licenzia in Etica Economica alla Pontificia Università San Tommaso “Angelicum” in Roma. La sua mission professionale è accompagnare il mondo dell’impresa, privata e pubblica, profit e non profit, in un percorso di crescita e di miglioramento che coniughi l’etica all’eccellenza attraverso attività di consulenza organizzativa e di formazione.
Nella veste di Direttore diocesano dell’ Ufficio per i Problemi Sociali e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno partecipa alle due ultime edizioni delle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani (Torino 2013 e Cagliari 2017) quale capo delegazione della diocesi ed organizza eventi sulla Economia Civile e sul lavoro, in particolare fa aderire la diocesi al Movimento Mondiale Cattolico per il Clima portando la diocesi di Salerno all’impegno al disinvestimento dalle fonti fossili. Membro di Azione Cattolica aderisce al gruppo diocesano MLAC ( Movimento Lavoratori di Azione Cattolica).
E’ consigliere di amministrazione della Fondazione della Comunità Salernitana.
E’ tra gli ispiratori della legge regionale campana sulle Cooperative di Comunità e della diffusione dell’opera di Antonio Genovesi nei suoi luoghi nativi.